menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cani avvelenati a Colle dell'Ara, l'appello di una studentessa

Polpette al metaldeide e una notte da incubo per una padrona e il suo cane. L'episodio sembra non essere il primo ed è stato denunciato alle forze dell'ordine

Cibo per animali avvelenato e tanto spavento. E’ accaduto a una studentessa nei pressi di Colle dell’Ara che ha denunciato l’accaduto alla polizia, la quale ha confermato di aver ricevuto di recente diverse segnalazioni di avvelenamento di animali.

“Ieri il mio Zion è stato avvelenato davanti al portone del mio appartamento - racconta Valentina - appena messo piede fuori dal condominio, sono stata intercettata da un individuo che con stizza si è subito lamentato delle pipì dei cani nelle aiuole sotto casa. In quel frangente non sono riuscita a impedire a Zion di avventarsi su un piattino pieno di cibo per cani avvelenato, strategicamente posto in una di queste aiuole. Lì per lì non mi sono allarmata perché pensavo fosse del cibo lasciato ai gatti del quartiere”.

 Invece, a distanza di un'ora cane e padrona si sono dovuti precipitare dal veterinario. Diagnosi: avvelenamento da metaldeide, un lumachicida facilmente acquistabile anche al supermercato. “Ovviamente la scelta di mischiarlo al cibo per cani elimina qualsiasi possibilità di avvelenamento accidentale – precisa la ragazza, ancora spaventata per l’episodio - dopo il ricovero e una notte di convulsioni, incoscienza e sofferenze, adesso Zion sta finalmente meglio e può tornare a casa”.

L’APPELLO – “ Non voglio assolutamente fare l'allarmista – dice ancora Valentina - ma invito comunque alla massima attenzione. Non solo per i cani, ma anche per i bimbi. La zona sotto casa mia è spesso frequentata da bambini molto piccoli, data la presenza di un asilo nido a pochi passi dal mio portone.

È agghiacciante – conclude - constatare come, per certe persone, la vita non valga niente”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento