Cronaca Chieti Scalo / Via Colonnetta

Cani antidroga scovano marijuana nelle scuole superiori: quattro minori segnalati

I controlli dei carabinieri della Compagnia di Chieti al liceo artistico "Nicola da Guardiagrele" e all'Ipsia "Pomilio"

Quattro studenti minorenni sono stati segnalati alla Prefettura di Chieti nell'ambito di una campagna di prevenzione e sensibilizzazione nelle scuole sui reati in materia di stupefacenti.

I carabinieri della compagnia di Chieti, con la preziosa collaborazione dei cani antidroga Sissi e Black del Nucleo Cinofili, hanno effettuato controlli al liceo artistico “Nicola da Guardiagrele” in via G. D’Aragona e all’istituto “U.Pomilio” in via Colonnetta. Nella prima scuola, pur non essendo state rinvenute sostanze stupefacenti, i cani antidroga ne hanno comunque avvertito l’odore: i militari, infatti, hanno rinvenuto alcuni “grinder”, oggetti molto comuni fra i giovani, necessari a tritare le sostanze stupefacenti che poi vengono fumate.

Nella seconda scuola, invece, i carabinieri hanno rinvenuto un involucro contenente marijuana e alcuni piccoli sacchetti pronti per la suddivisione della sostanza, riconducibili a quattro studenti dell’istituto, tutti minorenni. Occultati in diverse zone della scuola, i cani antidroga hanno inoltre scoperto altri 0,7 grammi di marijuana, uno spinello già confezionato ed un ulteriore trita erba.

“Lo scopo dei controlli – sottolineano dal comando provinciale dei carabinieri -, è quello di prevenire il fenomeno, scoraggiando i più giovani dal consumare droghe, informandoli anche della pericolosità delle stesse sotto il profilo sanitario e per le conseguenze amministrative e penali delle condotte illecite. Le attività preventive nelle scuole della città proseguiranno nel corso dell’anno scolastico, al fine di tutelare la salute dei giovani e reprimere fatti reato di rilevante gravità, proprio perché connessi alla realtà giovanile”.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cani antidroga scovano marijuana nelle scuole superiori: quattro minori segnalati

ChietiToday è in caricamento