Cronaca Francavilla al Mare

Il cane trovato sulla spiaggia di Francavilla non è stato bruciato

L'esemplare era in quello stato a causa della lunga permanenza in acqua. Non ha microchip, per cui non sarà possibile capire da dove viene. Sicuramente lo hanno portato le mareggiate

Si temeva che fosse morto, o magari bruciato in spiaggia dopo la morte. Ma il cane trovato ieri sulla spiaggia di Francavilla al Mare era ridotto in quello stato per la lunga permanenza in acqua. 

Sul posto, dopo la segnalazione della donna che l'ha trovato, si è subito recato l'assessore Williams Marinelli, insieme ad agenti della polizia municipale. Si è appurato che l'esemplare non aveva microchip, ma è verosimilmente arrivato sulla spiaggia con le mareggiate degli ultimi giorni. 

Nonostante il brutto spettacolo, tirano un sospiro di sollievo quanti avevano temuto un caso di grave violenza sugli animali. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il cane trovato sulla spiaggia di Francavilla non è stato bruciato

ChietiToday è in caricamento