Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca San Giovanni Teatino

Cagnolino gettato nella spazzatura, rintracciato il proprietario

Si tratta di una persona residente a San Giovanni Teatino che ha negato di aver 'gettato' l'animale, riferendo di aver regalato il cucciolo. Il cane era stato salvato da uno studente universitario a Pescara

Era stato gettato in un cassonetto dell'immondizia Billy, un cagnolino di un anno di età salvato qualche sera fa da uno studente universitario a Pescara. Il giovane era andato a buttare la spazzatura quando ha sentito dei rumori provenienti dal fondo del cassonetto, per poi scoprire il musetto di uno spaventatissimo simil pincher gettato via proprio come immondizia. Il giovane dopo aver recuperato l'animale si è messo subito in contatto con le Guardie Zoofile della Lega nazionale per la difesa del cane (Lndc) che grazie al microchip sono riuscite a risalire al proprietario, residente a San Giovanni Teatino.

Questi ha poi negato  di aver 'gettato' l'animale, riferendo di aver regalato il cucciolo. Secondo quanto ha riferito Lega per la difesa del cane, l'intestatario "voleva a tutti i costi che Billy gli venisse restituito, richiesta ovviamente assurda. Anche perchè dalle indagini svolte pare che Billy fosse il classico animale giocattolo preso per trastullare i figli, divenuto 'ingombrante' una volta cresciuto e non più disposto a sopportare i 'divertimenti' eccessivamente cattivi dei bambini".

Il cane, che nonostante la brutta esperienza era in buona salute, è stato posto sotto sequestro e dato in affidamento a una famiglia con una cagnolina.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cagnolino gettato nella spazzatura, rintracciato il proprietario

ChietiToday è in caricamento