menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Settembre di fuoco, 40 gradi a Chieti: è una delle città più calde d'Italia

Picchi di calore impressionanti giovedì 17 settembre. A Chieti Scalo il termometro ha raggiunto i 40.3°C, gli esperti già parlano di nuovo record storico. Temperature ancora molto elevate venerdì, tanti gli incendi

Picchi di calore impressionanti anche a Chieti nella giornata di giovedì 17 settembre.

A Chieti Scalo il termometro ha raggiunto i 40.3 °C. Un settembre di fuoco insomma, e non si esclude che potrebbe trattarsi di un nuovo record. Secondo il portale Meoteolive.it, Chieti oggi è stata la città più calda d'Italia assieme a Pescara.

Ma intanto il caldo e il vento forte stanno creando non pochi problemi sul fronte incendi: nella notte ettari di terreno sono andati a fuoco nei comuni di Liscia, Lentella, Carunchio, un incendio è scoppiato anche a Cupello e a San Salvo. A Santa Maria Imbaro una casa disabitata è stata divorata dalle fiamme. A Sambuceto, nei pressi dell'uscita della A14, per cause da accertare, il motore di un mezzo pesante ha preso fuoco.
 

PREVISIONI Le temperature saranno ancora molto elevate nella giornata di venerdì, ma gradualmente la situazione inizierà a cambiare. Giovanni De Palma di Abruzzometeo.org annuncia infatti un marcato peggioramento delle condizioni atmosferiche nel fine settimana. "Assisteremo a rovesci e temporali anche di forte intensità- spiega - attesa anche una generale e sensibile diminuzione delle temperature". Intanto oggi si continua a 'bruciare'.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento