menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cade in un cantiere a Chieti: muore il giorno dopo in ospedale

La vittima è un pensionato di 66 anni di Montesilvano: era stato accompagnato nel cantiere dai proprietari della ditta per avere un parere sui lavori. Sarebbe precipitato da due metri di altezza

Era caduto in un cantiere a Chieti domenica scorsa ed è morto la sera dopo in ospedale e a Pescara.

La vittima è un pensionato 66enne di Montesilvano, R.S.  Per ricostruire la dinamica di quanto accaduto i Carabinieri hanno visionato le immagini del sistema di videosorveglianza dell’ospedale e ripercorso gli ultimi spostamenti dell’uomo.

In base agli accertamenti R.S. era stato accompagnato la scorsa settimana nel cantiere dai proprietari della ditta per avere un parere sui lavori. Domenica mattina avrebbe poi deciso di raggiungere autonomamente la struttura per un sopralluogo ma, una volta sul posto, sarebbe precipitato da un ponteggio a due metri di altezza. Dopo aver allertato i familiari e i titolari del cantiere  l’uomo è stato accompagnato all’ospedale di Pescara, dove è stato ricoverato nel reparto di Neurochirurgia.

Purtroppo  però è deceduto lunedì sera per i traumi riportati.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento