menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Busta con proiettile recapitata all'assessore Paolucci

L'assessore regionale alla Sanità si è visto arrivare l'inquietante messaggio nella segreteria dell'assessorato

"Per ora non posso dire nulla perché attendo gli accertamenti dei carabinieri" è il commento all'Ansa dell'assessore regionale alla Sanità Silvio Paolucci dopo che questa mattina si è visto recapitare nella segreteria all'Aquila, a palazzo Silone, una busta con all'interno un proiettile.

A denunciare il fatto la responsabile della segreteria che ha trovato la busta nella corrispondenza giornaliera. Paolucci, che è apparso molto scosso dalla vicenda, avrebbe anche trovato all'interno della busta una lettera sulle tematiche della sanità.

Del fatto sono stati avvisati i carabinieri che stanno facendo i rilievi su busta e proiettile. 

"Il Partito democratico della Provincia di Chieti, la segreteria e i segretari, esprimono vicinanza e solidarietà all'assessore regionale Silvio Paolucci - dichiara il segretario provinciale Gianni Cordisco -  Confidiamo nell’azione ferma della giustizia contro i responsabili delle minacce. La nostra condanna è granitica: la violenza non è Politica, saremo esercito a difesa della libertà e della pace. Chiediamo all’assessore Paolucci di andare avanti il suo utile, serio e pulito lavoro in giunta. Il Pd auspica che tutte le forze politiche si pronuncino contro violenza  e minaccia. Con stima e affetto sosteniamo una persona seria come Silvio, con intelligenza e umiltà ascoltiamo e supportiamo il confronto dialettico , con disprezzo rigettiamo le cattiverie e l’odio".


                                                                     
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento