Cronaca

Veleni di Bussi, oggi riparte il processo

In Corte di Assise di Chieti il processo con il rito abbreviato per la mega discarica. Diciannove imputati, ventisette parti civili

E' iniziato in Corte di Assise di Chieti il processo con il rito abbreviato per la mega discarica Bussi.

Diciannove gli imputati accusati di disastro ambientale e avvelenamento delle acque. Ventisette le parti civili, tra comuni e associazioni.

Il processo si svolge a porte chiuse. Le udienze si terranno ogni venerdì.

IL PROCESSO - Per la prima volta in Italia un reato ambientale arriva Corte d'Assise. Il processo in corso a Chieti vede imputati 19 dirigenti ed ex dirigenti di Montedison, dopo l’inchiesta del Corpo Forestale per avvelenamento di acque e disastro ambientale.

Pochi giorni fa è stata è stata resa pubblica la relazione shock depositata dall'Istituto Superiore di Sanità sui rischi per la popolazione derivanti dalle acque contaminate dalla discarica di Bussi.

In un passaggio si ribadisce che “l’acqua contaminata è stata distribuita in un vasto territorio e a circa 700 mila persone senza controllo e persino a ospedali e scuole” e che “la qualità dell'acqua è stata indiscutibilmente significativamente e persistentemente compromessa”.
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Veleni di Bussi, oggi riparte il processo

ChietiToday è in caricamento