rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
Cronaca

Bussi, rinviato al 18 novembre il processo bis

L'avvocato Tommaso Navarra del Wwf ha presentato la richiesta di costituzione del Wwf Italia come parte civile anche per il processo Bussi-bis

Rinviata al 18 novembre prossimo l'udienza dinanzi al gup per il cosiddetto "processo Bussi-bis". E' il secondo consecutivo. La precedente udienza era stata fissata per il 3 dicembre.

"Con due soli rinvii sarà trascorso quasi un anno prima che la fase preliminare prenda avvio. L'auspicio è che, una volta superate le difficoltà tecniche connesse a questi primi rinvii, il procedimento vada avanti con ritmi adeguati" commenta l'avvocato Tommaso Navarra, che questa mattina ha presentato la richiesta di costituzione del Wwf Italia come parte civile anche per il processo Bussi-bis.

La fase preliminare dell'altro troncone del processo, quello oggi in Corte d'Assise, è durata quasi tre anni con oltre 30 udienze. I "Un fatto nuovo importante e positivo è l'annuncio della costituzione di parte civile anche del Ministero della Salute, accanto a quello dell'Ambiente- aggiunge il delegato regionale del Wwf Abruzzo, Luciano Di Tizio - Mi auguro a questo punto che si possa procedere anche con l'avvio della più volte richiesta indagine epidemiologica nell'intera Val Pescara".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bussi, rinviato al 18 novembre il processo bis

ChietiToday è in caricamento