menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bucchianico, fece sparire le parcelle dell'avvocato: anziano condannato

L'anziano è finito sotto processo con l'accusa di aver distrutto le scritture allegate a un fascicolo relativo al ricorso per decreto ingiuntivo che il legale aveva promosso nei suoi confronti

Un 77enne di Bucchianico è stato condannato dal giudice monocratico del tribunale di Chieti a due anni di reclusione, senza la sospensione, e a 5.000 euro di provvisionale alla parte civile.

L'anziano è accusato di aver occultato scritture private, allegate a un fascicolo relativo al ricorso per decreto ingiuntivo e depositato in cancelleria che l’avvocato Emanuele Iezzi aveva promosso nei suoi confronti per il pagamento dei propri onorari.

Si tratta di dieci fatture di parcelle che vanno da gennaio 2007 a ottobre 2008. L'avvocato si è costituto parte civile.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Scende l'Rt e Marsilio è fiducioso: "L'Abruzzo non sarà tutto rosso"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento