Botti di capodanno scaduti: sequestrati 5 chili di "bengala" dalla polizia

In giochi pirici erano scaduti da tempo e privi di marchio CE

Sequestro di fuochi pirici con l'arrivo delle festività natalizie. La polizia di Lanciano ha sequestrato 5 chilogrammi di bengala da tempo scaduti e privi di marchio CE. 

I controlli sono stati  disposti dal questore di Chieti, Annino Gargano negli esercizi commerciali e negozi di vendita al dettaglio di giochi pirici e fuochi pirotecnici.  Proprio nel corso di specifiche verifiche a Lanciano e nel comprensorio, gli agenti, coordinati dalla dirigente Lucia D'Agostino, hanno trovato 20 confezioni di materiale illecito in un grande negozio in Val di Sangro il cui titolare è stato multato di 4 mila euro.

All'operazione, utile per prevenire il commercio illegale e la vendita non autorizzata dei fuochi, ha preso parte anche il nucleo specializzato degli artificieri della questura di Pescara

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • A Megalò arriva il colosso irlandese Primark

  • VIDEO-In Italia per girare lo spot della pasta De Cecco, multato per assembramenti l'attore Can Yaman

  • L'Abruzzo torna in zona arancione da domenica

  • Esce dal negozio con le scarpe nuove ai piedi, dopo aver messo le vecchie nella scatola: denunciato

  • Focolaio dopo l'uccisione del maiale: a Pizzoferrato salgono a 71 i positivi

  • Allerta meteo della Protezione civile: nevicate fino a quote collinari

Torna su
ChietiToday è in caricamento