menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Borghi d'Abruzzo fa tappa a Ripa Teatina per scoprire le bellezze del territorio

Domenica è atteso un nutrito gruppo di turisti di varia provenienza, per trascorrere una piacevole giornata nella terra in cui il connubio tra arte, sport e vino ha trovato una delle sue migliori espressioni

Domenica 9 settembre Borghi d’Abruzzo farà tappa a Ripa Teatina, dove è atteso un nutrito gruppo di turisti di varia provenienza, per trascorrere una piacevole giornata nella terra in cui il connubio tra arte, sport e vino ha trovato una delle sue migliori espressioni.  

L’arrivo è previsto alle ore 9.45 alla Cantina Ripa Teatina, dove si terrà un percorso di degustazione alla riscoperta dell’arte vitivinicola, accompagnati dagli amministratori comunali e dal presidente della Cantina Sociale Roberto La Monaca. In tarda mattinata, i turisti visiteranno l’Antico Convento Francescano e la mostra “Ripa Teatina in Miniatura” del maestro Renato Luciani, che ha realizzato le miniature di tutti gli edifici più significativi del paese; qui Graziano Esposito, esperto di storia ripese, illustrerà le bellezze e gli aneddoti riguardanti la storia del monumento. 

Dopo la pausa pranzo, la visita proseguirà con una passeggiata nel borgo, la parte più antica del paese, per ammirare le bellezze della chiesa madre dove sarà anche possibil ascoltare un breve concerto di musica classica. 

Il sindaco Ignazio Rucci si dichiara lieto di accogliere per il secondo anno consecutivo la visita di Borghi d’Abruzzo, che ha scelto di tornare a visitare Ripa Teatina: 

Questo tipo di iniziativa è una bella vetrina non solo per la scoperta delle risorse storiche e culturali dei piccoli centri, ma rappresenta anche un importante volano per far conoscere i prodotti tipici del territorio e le tante aziende e piccole attività che producono prodotti di eccellenza dell’enogastronomia abruzzese.

Inoltre, i turisti rappresentano una fonte inesauribile di spunti di riflessione per gli amministratori locali che, confrontandosi con chi viene da altre località, hanno di rimando dei feedback utili sia per migliorie da apportare sia per stabilire contatti e attivare sinergie che possono portare a proficui rapporti di collaborazione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È morto il notaio Giuseppe Tragnone: aveva 70 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento