menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

A San Martino sulla Marrucina la villa diventa luogo di lettura all'aperto con il bookcrossing

L'iniziativa progettata dai bambini delle scuole primaria e dell'infanzia

Da oggi a San Martino sulla Marrucina c’è una “casetta” per lo scambio di libri liberi, interamente progettata dai bambini delle scuole dell’infanzia e primaria del paese. A darne notizia è il sindaco Luciano Giammarino che ieri mattina, insieme, alle scolaresche, ha inaugurato la micro struttura. “L’iniziativa è nata dall’idea di condividere un bene prezioso come la lettura e rendere questo bene fruibile e aperto a tutta la comunità Martinese. Le insegnanti dei due ordini di scuola hanno promosso l’idea e dato il via ad attività di ricerca. Libri liberi o “book crossing”, cioè libri di nessuno, ma liberi di essere letti da chiunque”, ha spiegato Giammarino.

Nei mesi scorsi gli alunni sono stati coinvolti in un concorso interno con cui hanno potuto dare libero sfogo alla fantasia, con l’obiettivo di arricchire la villa comunale e dotarla di un posticino dedicato alla cultura e al sapere. Una volta realizzati i disegni, i bambini hanno coinvolto l’Amministrazione comunale e il sindaco Giammarino che hanno scelto e finanziato uno dei progetti proposti e affidato la sua realizzazione a Sandro Capuzzi.

La giornata di ieri è stata molto intensa: il presidente del circolo didattico, Daniela Marsibilio, insieme ad alunni e insegnanti hanno partecipato al Consiglio comunale. Al termine nella Villa di San Martino, si è tenuta la manifestazione di inaugurazione della casetta dei libri con un recital dei ragazzi.

“La villa diventa ora un luogo adatto per letture all’aperto e per altre iniziative culturali oltre che luogo di gioco e svago. È stato un piacere trasformare in realtà un progetto pensato dai nostri bambini e il ringraziamento va a tutti coloro che vi hanno preso parte”, ha concluso Giammarino.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento