menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bombe carta all'Angelini: arrestato tifoso del Campobasso

La Digos di Chieti ha riconosciuto, tramite le analisi delle immagini della videosorveglianza, un 31enne molisano che ha lanciato gli artifici domenica dalla tifoseria ospite, durante Chieti-Campobasso

La Digos della Questura di Chieti ha provveduto all'arresto in differita di M.D.S., 31anni di Campobasso, ritenuto responsabile di aver lanciato bombe carta allo stadio Angelini domenica durante la partita Chieti-Campobasso e aver provocato ingenti danni alla pista di atletica dello stadio, recentemente rinnovata.

La polizia ha riconosciuto il molisano, pregiudicato, dopo un'attenta analisi delle immagini della videosorveglianza. M.D.S. è stato altresì denunciato per danneggiamento aggravato. All'indomani della partita era scattata la denuncia querela da parte dell'assessore ai Lavori Pubblici, Mario Colantonio.

Sono in corso ulteriori indagini per identificare altri tifosi del Campobasso resisi responsabili dello stesso reato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È scomparso a 30 anni l'imprenditore della movida Ivan Vaccaro

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento