menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bomba inesplosa e fatta brillare: evacuate Arielli, Crecchio e Poggiofiorito

L'ordigno della seconda guerra mondiale è stato disinnescato dagli artificieri dell'Esercito dell'11° Reggimento Genio Guastatori di Foggia questa domenica, nel corso di una delicata operazione

Tre Comuni sgomberati questa domenica per la rimozione di un ordigno bellico inglese della seconda guerra mondiale. Come era stato disposto dalla Prefettura teatina, circa duemila persone ad Arielli, Crecchio e Poggiofiorito sono state evacuate per permettere le operazioni di rimozione della bomba, scoperto nei giorni scorsi in un campo agricolo a Poggiofiorito.

L'ordigno è stato disinnescato dagli artificieri dell'Esercito dell'11° Reggimento Genio Guastatori di Foggia, unità specialistica alle dipendenze della Brigata "Pinerolo". Gli stessi hanno provveduto alla neutralizzazione della bomba d'aereo di fabbricazione inglese ad alto esplosivo, pesante 250 libbre.

La bomba è stata fatta brillare in un'area idonea individuata in una cava di Canosa Sannita.
   

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Amaretti abruzzesi: cosa sono e la ricetta per prepararli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento