Cronaca Vasto

In auto con esplosivo e chiodi a tre punte: sventato l'assalto al bancomat

Tre foggiani, tra questi anche un minorenne, sono stati fermati e arrestati dai carabinieri sulla Statale 16 a Vasto

Tre persone sono state arrestate dai carabinieri della compagnia di Vasto sulla Statale 16. I tre, un 57enne, il figlio 17enne e una donna di 32 anni, tutti della provincia di Foggia, sono stati fermati ieri sera mentre viaggiavano su una Audi A3 verso Vasto con a bordo una bomba nell'auto. Nello specifico una "marmotta", ovvero una barra d’acciaio imbottita di esplosivo utilizzata solitamente per far saltare i bancomat.

Per disinnescare l’ordigno sono intervenuti gli artificieri di Chieti. Nell'auto sono stati rinvenuti anche un sacco contenete quindici chili di chiodi, passamontagna, torce elettriche e altri oggetti per lo scasso. Tutti strumenti solitamente usati per assaltare bancomat e simili o, come i chiodi, impedire l'inseguimento in caso di scoperta dalle forze dell'ordine.

Gli arrestati sono finiti in carcere a Chieti, Vasto e, per quanto riguarda il minore, nel centro di prima accoglienza dell'Aquila.

Fallisce assalto col furgone a Megalò

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In auto con esplosivo e chiodi a tre punte: sventato l'assalto al bancomat

ChietiToday è in caricamento