Cronaca Guardiagrele

1200 euro di bolletta del telefono ma il numero non è suo: in due denunciati dai carabinieri

Sono stati denunciati in stato di libertà per truffa e sostituzione di persona dai carabinieri di Guardiagrele

Una bolletta del telefono da 1200 euro: è rimasta a bocca aperta una donna di Guardiagrele quando è stata contattata da una nota compagnia di telefonica per comunicarle l’esistenza di bollette insolute per più di quella cifra.

Quando però le hanno fornito il numero di telefono collegato, la donna ha verificato la non corrispondenza con quello da lei in uso, anche perché il prefisso era della provincia di Pordenone.

A quel punto, su consiglio del call center, sporge immediatamente denuncia e i carabinieri della stazione di Guardiagrele risalgono all’indirizzo di spedizione delle bollette, mai giunte in città, scoprendo che nel lasso di tempo incriminato vi era una coppia di coniugi residente. Il nome del capo famiglia, inoltre, corrispondeva all’intestatario dell’utenza cellulare fornita al momento dell’attivazione dell’abbonamento a nome della vittima.

I due sono stati denunciati in stato di libertà per truffa e sostituzione di persona in concorso alla Procura della Repubblica di Pordenone.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

1200 euro di bolletta del telefono ma il numero non è suo: in due denunciati dai carabinieri

ChietiToday è in caricamento