menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Gli studenti puliscono l'area di evacuazione del Galiani da ghiaccio, neve e rami

Questa mattina l'iniziativa del Blocco Studentesco, che denuncia le carenze strutturali delle scuole teatine e della provincia

Ghiaccio, neve e rami che impedivano il passaggio e la messa in sicurezza dell'area di evacuazione dell'istituto Galiani: questa la situazione, denunciata dal Blocco Studentesco, che gli studenti della scuola hanno trovato al rientro sui banchi di scuola dopo 4 settimane di stop.

"Sono mesi che continuiamo a denunciare le carenze strutturali dei nostri edifici scolastici - sottolinea Alessio Capone, responsabile del Blocco Studentesco per Abruzzo e Molise - oggi abbiamo messo in sicurezza l'area di evacuazione del Galiani presso la Villa Comunale, liberandola da ghiaccio, neve e sterpaglie che impedivano il passaggio".


"Nonostante l'allerta per nuove scosse di terremoto e i movimenti della faglia di Campotosto nessuno si è preoccupato di mettere in sicurezza un'area di evacuazione che potrebbe letteralmente salvare delle vite, ed invece, nelle condizioni in cui l'abbiamo trovata, poteva essere letale in caso di una potenziale e probabile emergenza. Ci auguriamo, per l'ennesima volta, che i signori che siedono comodamente in Regione non aspettino il morto prima di cominciare a fare qualcosa, fino ad allora il Blocco Studentesco continuerà ad essere in prima linea per i diritti e la sicurezza di tutti gli studenti".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Amaretti abruzzesi: cosa sono e la ricetta per prepararli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento