rotate-mobile
Cronaca

Bloccati nel buio sul sentiero: tre giovani escursionisti recuperati a Palombaro

I tre sono riusciti a utilizzare lo smartphone per inviare la loro posizione e sono stati rapidamente geolocalizzati dalla squadra del socccorso alpino abruzzese

Erano rimasti bloccati nel buio e senza luci frontali, mentre percorrevano il sentiero che scende nel vallone di Palombaro, all'interno della riserva naturale del Feudo d'Ugni i tre giovani escursionisti recuperati domenica sera dal soccorso alpino e speleologico abruzzese.

Fortunatamente i giovani sono riusciti a utilizzare i loro smartphone per inviare la loro posizione e sono stati rapidamente geolocalizzati dalla squadra del Cnsas: immediatamente quest'ultima si è attivata ed ha raggiunto il gruppo di ragazzi, portandoli in salvo.

Il Soccorso alpino e speleologico sottolinea l'importanza di seguire sempre le linee guida per la sicurezza in montagna, che includono l'uso di luci frontali, abbigliamento adeguato e la conoscenza del percorso. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bloccati nel buio sul sentiero: tre giovani escursionisti recuperati a Palombaro

ChietiToday è in caricamento