menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il frantoio diventa birrificio abusivo: sospesa l'attività

Il provvedimento dopo un'ispezione dei Nas a Lanciano. Sequestrate trecento bottiglie di birra preparata con materie prime non rintracciabili

I carabinieri del Nas di Pescara hanno individuato un frantoio trasformato abusivamente in birrificio nell'area frentana. Secondo quanto emerso dall'ispezione, la struttura non aveva alcuna autorizzazione per condurre l'attività di produzione ed imbottigliamento di birra artigianale, che era stata allestita nei locali del frantoio.

Trecento bottiglie di birra sono state state sottoposte a sequestro sanitario perché preparate con materie prime non rintracciabili e in assenza di un piano di autocontrollo aziendale. Oltre alla birra, nella struttura anche alcuni alimenti e bevande sono risultati sprovvisti di rintracciabilità.

La Asl ha quindi disposto la sospensione dell'attività. Sono state elevate sanzioni per circa 6 mila euro.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Scende l'Rt e Marsilio è fiducioso: "L'Abruzzo non sarà tutto rosso"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento