menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Biocombustibili abusivi: sequestrato sito per la produzione di pellet e tronchetti

E' l'esito di una capillare ispezione eseguita dai militari della sezione aerea della Guardia di Finanza in un sito industriale a San Giovanni Teatino

Illecita gestione dei rifiuti e abusiva produzione di biocombustibili (pellet e tronchetti). E' l'esito di una capillare ispezione eseguita nei giorni scorsi dai militari della sezione aerea della Guardia di Finanza di Pescara in un sito industriale dedito alla produzione di biocombustibile a località San Giovanni Teatino volta alla verifica della corretta gestione dell’intero impianto di produzione.

Il sopralluogo, disposto dal Reparto Operativo Aeronavale, ha portato al sequestro d’iniziativa dell’intero sito di produzione, dell’impianto di abbattimento delle emissioni in atmosfera nonché dell’intera area deposito con all’interno, tra l’altro, circa 500 mila chili di prodotto confezionato (pellet e tronchetti) pronto per essere posto in commercio, per un valore complessivo stimato superiore a 500 mila euro.

Il materiale, infatti, è risultato essere non conforme ai parametri di legge di cui alla norma UNI EN ISO 17225, mentre, per ciò che attiene la segatura in ingresso, è stata rilevata, attraverso i rapporti di prova, la presenza di metalli pesanti.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento