Cronaca Castel Frentano

Bimbo non vaccinato sospeso dalla scuola dell'infanzia

I genitori hanno denunciato la preside. In una raccomandanta la Asl spiegava alla scuola che gli stessi avevano negato il consenso al vaccino ma la coppia smentisce

Il bimbo non è vaccinato e la preside lo sospende dall'asilo. Succede a Castel Frentano dove una famiglia ha denunciato la preside e ora chiede la riammissione del figlio a scuola.

Secondo quanto riferisce il Centro, il piccolo di 4 anni che frequenta la scuola dell'infanzia dell'istituto comprensivo, non avrebbe completato il ciclo di vaccinazioni e, dopo che la Asl ha segnalato il caso alla dirigente scolastica, Paola Silvana Cinaciosi, quest'ultima ha applicato la normativa di legge sui vaccini emettendo un decreto di sospensione nei confronti del piccolo alunno.

La famiglia però ribatte di non aver mai negato il consenso all'iter vaccinale, come riferito dalla Asl alla scuola tramite lettera raccomandata, ma che era in attesa di essere chiamata per un colloquio vaccinale con i medici, chiesto circa due mesi fa. I genitori del bambino hanno presentato un esposto alla Procura di Lanciano e ora chiedono che il figlio possa tornare in aula con i suoi compagni.

Nel frattempo la Asl ha concesso alla famiglia il colloquio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bimbo non vaccinato sospeso dalla scuola dell'infanzia

ChietiToday è in caricamento