Lunedì, 25 Ottobre 2021
Cronaca

Biblioteca De Meis: slittano i lavori

Si allungano i tempi di ricostruzione della De Meis: per mancanza di fondi i lavori partiranno non prima della fine del 2012 e dureranno almeno 2 anni. Scongiurata l'ipotesi di un trasferimento fuori città

Si allungano i tempi di ricostruzione della biblioteca “De Meis”, struttura di proprietà della Provincia di Chieti, rovinosamente crollata nel lontano 2005.

A causa della mancanza di fondi l’Ente ha ammesso che i lavori, almeno quelli relativi al primo lotto, partiranno non prima della fine dell'anno.

Penoso però, lo stato in cui versa la struttura di fronte ai Tempietti Romani. Pochi giorni fa il sindaco di Chieti aveva ‘richiamato’ tramite una lettera il presidente della Provincia Enrico Di Giuseppantonio a fare qualcosa per porre rimedio a quel cantiere “immobile e intollerabile”, ricordando la richiesta di proroga del P.R.U.S.S.T. effettuata dall’amministrazione. Il presidente ha reso noto che la nuova progettazione dei lavori è curata da un gruppo Interno sotto la supervisione dell’ingegner Pasquini, indicando, o meglio, auspicando, che i tempi previsti per l’ultimazione della sede in centro storico saranno di circa due anni.

Il sindaco in precedenza aveva offerto la disponibilità a ospitare, alla scadenza del contratto con la proprietà dei locali al Theate Center, attuale sede della biblioteca, il servizio in spazi da individuare in centro storico “al momento però – spiega Di Giuseppantonio – abbiamo dovuto soprassedere a causa della difficoltà a reperirli”. Quanto all’ipotesi di un trasferimento della biblioteca fuori città, la stessa è stata smentita sempre da Di Giuseppantonio, che in un’altra lettera indirizzata al primo cittadino ha assicurato: “La sede ‘naturale’ della De Meis è Chieti: per tutto il tempo occorrente per la ristrutturazione del suo storico edificio, non ci saranno trasferimenti, neanche temporanei, in altre città”.

Il progetto di ricostruzione è pronto da mesi e consiste, oltre alla messa in sicurezza della struttura sita di fronte ai Tempietti Romani,  nella creazione di un edificio unico dotato di una reception, un’emeroteca, una sala conferenze e due sale lettura.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Biblioteca De Meis: slittano i lavori

ChietiToday è in caricamento