rotate-mobile
Cronaca Centro Storico

Beviamoci in centro, il bus della movida si ferma

Gli organizzatori sospendono temporaneamente il servizio assicurando che riprenderà per il ritorno degli universitari in città e per i grandi eventi estivi in centro storico

L’autobus di Beviamoci in centro va in ferie con la promessa di tornare per eventuali eventi in centro storico a luglio e ad agosto. L’iniziativa dei locali del centro curata da Mark 4 City di Daniele De Luca con la collaborazione di Mauro Bucci è partita il 21 maggio scorso: per quattro sabati circa seicento universitari sono stati trasportati in sicurezza da un capo all’altro della città alla scoperta del centro storico e dei suoi locali. Il tutto accompagnato da un grande entusiasmo da parte di chi ha preso questa iniziativa come pretesto per passare il sabato sera a Chieti ed evitare di andare fuori.

Soddisfatti gli organizzatori: “Ogni sabato siamo riusciti a riconsegnare l’autobus in perfetto stato di pulizia, esattamente come ci era stato consegnato – dichiarano - Il servizio di sicurezza, presente sul bus insieme a Mauro Bucci che fa parte della direzione tecnica di Abruzzo Touring. non è dovuto mai intervenire: ci siamo limitati a divertirci insieme ai ragazzi tanto è vero che abbiamo deciso di non usufruirne nei tre sabati successivi. Sono stati rispettati gli orari, tutti coloro che hanno preso l’autobus all’andata lo hanno preso al ritorno garantendo un servizio efficiente e accurato, non si sono registrati eventi negativi relativi alla pulizia in centro storico”.

Unico neo, forse, la scarsa risposta dei residenti che non sono saliti sull’autobus della movida. Ma ci sarà tempo. Beviamoci in centro conferma l'intenzione di coinvolgere in maniera più diretta i locali di Chieti Scalo, ricordando che il servizio è esteso a tutti, studenti universitari, cittadini residenti nella parte alta e in quella bassa.

Soddisfatti anche i titolari dei locali che hanno aderito: St. James Irish Pub, Terra Maja, La Tintoria, Cueva Brigante, Glory Days, Malto&co., Centrale Trivigliana, L’Arco di prossima apertura, Campare, Mirmidoni, Taverna Teate e Ristorante Pizzeria Mangiafuoco.

"Beviamoci in centro" 21 maggio 2016

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Beviamoci in centro, il bus della movida si ferma

ChietiToday è in caricamento