A Torrevecchia si celebra il battesimo civico dei neomaggiorenni

I ragazzi riceveranno una copia della Costituzione dal sindaco Baboro

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ChietiToday

Domenica 4 dicembre si svolgerà l'ottava edizione di "Cittadino anch'io", una manifestazione rivolta ai nuovi maggiorenni, cioè ai nati del 1998. Con il compimento dei 18 anni si entra a pieno titolo nel mondo dei "cittadini", con l'assunzione completa di diritti e doveri, e così l'Amministrazione Comunale nel 2009 ha pensato di istituire questa "festa di accoglienza" dei nuovi cittadini per renderli, almeno per un giorno, protagonisti della vita della propria comunità. L'iniziativa si pone anche l'obiettivo di favorire l'incontro tra i giovani e le istituzioni, un avvicinamento tanto necessario in un mondo che ha bisogno di idee ed energie nuove. La cerimonia si svolgerà presso il Palazzo dei Baroni Valignani alle 18.00. Ogni diciottenne si presenterà davanti al Sindaco per ricevere una copia della Costituzione Italiana, per la quale domenica sarà una giornata particolare. Seguirà un momento solenne con l'ascolto dell'Inno di Mameli, quindi vi sarà l'intervento delle autorità, con la partecipazione del Prof. Marcello Salerno, Docente di Diritto Pubblico presso l'Università "G. d'Annunzio" di Chieti-Pescara, e Sindaco di Ari. Oltre a rivolgere il saluto ai neocittadini, si faranno riflessioni sul significato dell'essere cittadino e sull'importanza della nostra Carta costituzionale.

Torna su
ChietiToday è in caricamento