Il batterista teatino Michele Santoleri suona con i grandi del jazz

Il musicista del quartiere Tricalle, precisazione che lo stesso artista, simpaticamente, tiene a fare, suonerà questa estate in tournée  con il quintetto SoundzforChildren di Gegé Telesforo

Il batterista teatino Michele Santoleri con i grandi del jazz.

Il musicista del quartiere Tricalle, precisazione che lo stesso artista, simpaticamente, tiene a fare, suonerà questa estate in tournée  con il quintetto SoundzforChildren di Gegé Telesforo.

Una formazione fatta da grandi artisti, oltre al famoso vocalist ci saranno Alfonso Deidda al sax, Seby Burgio alle tastiere, Joseph Bassi al basso e Michele Santoleri alla batteria.

Il primo, di una serie di live, si terrà il 10 giugno a Giovinazzo (Bari).

Il gruppo mira a trasmettere ai bambini i valori del rispetto, dell’inclusione e della solidarietà attraverso la musica. Durante i live viene presentato il disco “FunSlow Ride”, l’ultimo album uscito nel 2016 e edito da Groove Master Edition per Egea in Italia ed Europa e per la Ropeadope per USA e Asia.

"E' un onore essere il batterista di un artista di calibro internazionale come Gegè Telesforo – dice Michele Santoleri - condividere il palco con musicisti di questo spessore è per me un'occasione di grande crescita professionale. Saranno concerti che entreranno di diritto nell'album dei ricordi più belli, ne sono certo. E' difficile per un giovane affermarsi nella musica, sono contornato da persone che stanno rendendo possibile tutto questo. Voglio ringraziarli, mi stanno aiutando a realizzare un sogno."

Michele Santoleri è nato a Chieti nel 1994.

Comincia a studiare batteria all’età di 6 anni e successivamente entra nel Conservatorio L. D’Annunzio di Pescara diplomandosi con il massimo dei voti e  lode in Strumenti a Percussioni.

Nell’ambito Rock ha collaborato con Uli John Roth (Scorpions), Fake Heroes. Nell’ambito sinfonico/contemporaneo ha collaborato con Nicola Piovani, Giovanni Sollima, Roberto Molinelli, Claudio Santangelo. Nell’ambito Rap ha collaborato con Willie Peyote. Nell’ambito Pop ha collaborato con Giò Di Tonno, Roberta Faccani (Matia Bazar), Vittorio De Scalzi (New Trolls). Nell’ambito Jazz/Fusion ha collaborato con Tony Pancella, Maurizio Rolli, Dan Moretti, Pierpaolo Bisogno, Carlo Morena, Pierpaolo Pecoriello, Susanna Stivali.

È attualmente il batterista del quintetto di Gegè Telesforo (“SoundzforChildren”), Koinaim e SensAction. Svolge anche l’attività da session man live e in studio.

Ha vinto concorsi nazionali ed internazionali come il Chicco Bettinardi e il  Tuscia In Jazz European Award con i Koinaim (ex Blackish), il Marco Tamburini 2017 con i Tool-Jay Quartet, e l’Italy Percussion Competition (Drumset, primo assoluto)

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Al Comune di Ortona concorso pubblico per sette posti a tempo indeterminato

  • Schianto nel cuore della movida dello Scalo: automobile travolge una moto

  • Accoltellata nel cortile di casa a Francavilla: non ce l'ha fatta Aliona Oleinic

  • Casoli, il mezzo agricolo gli trancia la gamba: agricoltore muore dissanguato

  • Sequestro dei macchinari dopo l'incidente mortale sul lavoro, blocco forzato alla Sevel

  • Pensionato a spasso col cane trova un chilo e mezzo di eroina nel parco

Torna su
ChietiToday è in caricamento