menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il dg Flacco

Il dg Flacco

Barelle lungo i corridoi del policlinico, Flacco: "Boom di ricoveri"

Il direttore generale della Asl rassicura sul fatto che presto saranno disponibili altri posti letto: "Sono in corso i lavori per trasferire a Ortona la Clinica Dermatologica"

Il Tribunale del Malato ha denunciato lunedì 18 luglio la presenza di quattordici barelle con altrettanti degenti abbandonati al reparto di Medicina all’undicesimo livello dell’ospedale Santissima Annunziata, che ha sostituito la Geriatria. E mentre fioccano gli esposti sulla Asl Lanciano Vasto Chieti, il direttore generale Pasquale Flacco interviene per spiegare le ragioni che hanno determinato il sovraffollamento dell’unità operativa.

“La presenza di barelle in Medicina in una giornata campale come quella di lunedì non può essere derubricata come dimostrazione di sciatteria e noncuranza verso i pazienti e i loro diritti - sottolinea - Sono in corso i lavori per trasferire a Ortona la Clinica Dermatologica, liberando nell’Ospedale di Chieti venti posti letto che saranno messi a disposizione dell’Area Medica proprio per dare una soluzione stabile al problema delle barelle”.

A difesa del reparto, Flacco aggiunge che nella giornata di lunedì il pronto soccorso di Chieti ha registrato 238 accessi. “Di questi – spiega - 18 pazienti sono stati accolti nell’Osservazione breve e 32 sono stati ricoverati in urgenza, molti dei quali destinati alla Medicina, proprio mentre erano ancora in corso le dimissioni che, com’è noto, nel week-end non sono effettuate. L’Unità operativa, quindi, si è trovata in una condizione di eccezionale affollamento, nella quale 14 pazienti potevano trovare posto unicamente in barella. Si è trattato, però, di una situazione durata poche ore, e questa mattina, per esempio, sono sei i malati in attesa di un posto letto. Non ho problemi - chiude il dg - ad ammettere che in alcune giornate lavoriamo con affanno, ma spendiamo tutte le nostre energie per dare risposte a tutti senza rimandare indietro nessuno, nonostante i noti problemi di spazio che abbiamo”

Per la Asl il disagio legato alla ristrettezza degli spazi verrà meno con il trasferimento della clinica Dermatologica a Ortona, che sarà ultimato fra un mese al massimo.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È morto il notaio Giuseppe Tragnone: aveva 70 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento