rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Cronaca Vasto

Crac da 1,6 milioni: arrestati imprenditori e commercialisti a Vasto

Arrestati dalla GdF per bancarotta fraudolenta quattro uomini originari del foggiano e residenti a Vasto. Per l'accusa avrebbero creato un dissesto finanziario di oltre 1,6 milioni di euro

Due imprenditori e due commercialisti finiti agli arresti domiciliari per bancarotta fraudolenta. Si tratta di GDC e MDC, 48 e 44 anni, due fratelli originari di Lucera e residenti a Vasto, amministratori di una società di abbigliamento con due punti vendita nella cittadina, e dei commercialisti G.B. di 67, e M.G. di 44.

L'operazione degli uomini della Guardia di Finanza è scattata all'alba.

Per l'accusa i quattro avrebbero creato all'azienda un dissesto finanziario di oltre 1,6 milioni di euro. Secondo la procura di Lucera, "i due fratelli titolari delle quote societarie di un'azienda di Apricena con i due punti vendita a Vasto, con la complicità dei due commercialisti, hanno causato la bancarotta della società attraverso la sottrazione delle scritture contabili in modo da ostacolare la ricostruzione del patrimonio e degli affari".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crac da 1,6 milioni: arrestati imprenditori e commercialisti a Vasto

ChietiToday è in caricamento