Bambino annaspa mentre fa il bagno: gli "Angeli del mare" lo salvano dall'annegamento

Disavventura con lieto fine ieri pomeriggio a Fossacesia dove un bambino ha rischiato di annegare a 15 metri dalla riva

il bimbo con i suoi 'Angeli'

Stava facendo il bagno ieri pomeriggio nella spiaggia libera adiacente la "Dea del mare", a Fossacesia, quando si è accorto di non toccare ed è andato in panico, cominciando ad annaspare. Ma grazie all'attenta vigilanza dell'assistente bagnante Fisa degli Angeli del Mare, un bambino di 8 anni è stato tratto in salvo a circa 15 metri dalla battigia.

"Dopo essere sceso e risalito sbracciando mi sono fiondato a nuoto verso di lui, l'ho afferrato da dietro e riportato a riva - racconta il soccorritore - essendo stato soccorso rapidamente il bimbo stava bene e non è stato necessario richiedere altri soccorsi".

Un altro importante intervento a cura degli Angeli del Mare di Marco Schiavone e Carmen Padalino che grazie all'attenta vigilanza e formazione hanno salvato il ragazzino dall'annegamento. Il gruppo si occupa di formazione e addestramento degli assistenti bagnanti ed è operativo in varie località costiere per sensibilizzare la popolazione e formarla per mettere a conoscenza dei rischi che il mare riserva.
 

Potrebbe interessarti

  • Si cerca uomo scomparso questa mattina a Chieti

  • Si cerca uomo scomparso questa mattina a Francavilla al Mare

  • Roccamontepiano, la festa di San Rocco: tra culto e tradizione

  • 4 trucchetti utili per eliminare la sabbia in casa

I più letti della settimana

  • Oggi l'ultimo saluto ad Alessandro e Federico, i fratellini annegati a Ferragosto

  • Più di 20 mila posti di lavoro in Abruzzo: per un terzo si cercano figure introvabili

  • San Vito Chietino, identificato l’uomo trovato morto

  • L'auto si sfrena e rischia di travolgere i visitatori del mercatino, ma una giovane coraggio la blocca

  • Incidente di un'acrobata durante il Macondo festival, pubblico con il fiato sospeso

  • Si cerca uomo scomparso questa mattina a Chieti

Torna su
ChietiToday è in caricamento