Cronaca

Badante muore in Italia: da Chieti colletta per far tornare la salma in Africa

La donna era emigrata per mettere da parte i soldi necessari per consentire alla figlia di sottoporsi a un delicato intervento chirurgico. Un mese fa è morta per una grave malattia. Grazie ad una colletta fra i cittadini la salma è tornata finalmente a casa

La storia di Giulia Dea, 38enne della Costa D'Avorio, non è solo la storia di una donna che umile e in silenzio arriva in Italia con la speranza di garantire un futuro migliore ai propri figli. Giulia era emigrata per lavorare e mettere da parte i soldi necessari per consentire alla figlia, affetta da un glaucoma bilaterale, di essere sottoposta ad un delicato intervento chirurgico.

Per fare questo lavora come badante in Abruzzo, dopo un periodo in Emilia Romagna da alcuni parenti. Putroppo nel novembre 2011 Giulia si ammala e le sue condizioni di salute, nel giro di pochi mesi, si aggravano. Muore il 22 aprile a Chieti.

Non ci sono soldi e non c'è la possibilità di celebrare i funerali e di far tornare la sua salma in Costa d'Avorio, dai suoi cari. Il suo corpo viene allora conservato nella cella frigorifera di un obitorio, in attesa che qualcuno intervenga.

E così è stato. La solidarietà dei teatini non si è fatta attendere. Grazie all'impegno di don Rocco Marsibilio, parroco della chiesa di Madonna delle Piane e dei giovani dell'Azione Cattolica, si organizza assieme alla Curia Arcivescovile una raccolta fondi alla quale partecipano numerose attività commerciali.

Grazie ai soldi raccolti, lo scorso 16 maggio è stato possibile celebrare i funerali, nella cappella dell'ospedale di Chieti, e sabato la salma è partita alla volta dell'Africa.

"Rimane la situazione drammatica della figlia di Giulia, oggi 16enne - sottolineano i promotori della colletta -  la quale avrebbe bisogno di cure adeguate". La speranza è che la ragazza possa essere visitata e curata presso il Centro regionale del Glaucoma dell'ospedale di Chieti. Sarebbe la migliore conclusione di questa amara tragedia.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Badante muore in Italia: da Chieti colletta per far tornare la salma in Africa

ChietiToday è in caricamento