Giovedì, 13 Maggio 2021
Cronaca

L’Aci fa festa premiando i soci anziani e gli “angeli del volante”

Riconoscimenti agli automobilisti che hanno festeggiato i 40 anni di patente e ai rappresentanti delle forze dell’ordine distintisi per operazioni di rilievo

L’Automobile club Chieti ha premiato gli “Anziani del Volante”, ovvero i soci Aci in possesso della patente di guida da oltre quaranta anni, e gli “Angeli della Strada 2018”, gli appartenenti alle Forze dell’Ordine (Polizia Stradale, Carabinieri, Guardia di Finanza e Vigili del Fuoco) che si sono particolarmente distinti in speciali operazioni di intervento e di tutela degli automobilisti.

La cerimonia si è svolta lunedì pomeriggio, nella sala consiliare della Provincia, dove il presidente Aci Camillo Tatozzi ha consegnato i riconoscimenti. 

Come “Anziani del Volante” sono stati premiati: Elvira Campanella, Ennia Carusi, Giuseppe Ciotti, Aldo D’Agostino, Domenico D’Alessandro, Donato D’Arcangelo, Tonino Di Crescenzo, Angelina Di Renzo, Tonino Fedele, Giancarlo Fornaro, Carlo Fuggetta, Luigi Guidone, Paola Leccese, Vincenzo Micozzi, Maria Notarfranco, Gabriele Pavone, Francesco Remigio, Giovanni Ritenuti, Giuseppe Tenisci e Gabriele Verna.

“L’appartenenza a questa fascia di automobilisti patentati da tanti anni - ha commentato l’avv. Tatozzi - costituisce un riconoscimento soprattutto di natura etica ai soci in riferimento alla loro capacità, esperienza e correttezza che vorremmo fosse veicolata alle nuove generazioni di automobilisti”.

Come “Angeli della Strada” sono stati premiati, su segnalazione del Comando Provinciale dei Carabinieri, il vice brigadiere Giovanni Brai e l’appuntatp scelto Matteo Aielli; su segnalazione del Comando Provinciale della Polizia Stradale, l’ispettore superiore Bruno Conti, il sovrintendente Fabrizio Angelini e l’assessore capo Daniele Almonte; su segnalazione del Comando Provinciale della Guardia di Finanza, il brigadiere capo Valter Tritapepe e l’appuntato scelto Franco Trisi; su segnalazione del Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco, la squadra composta dal Cqe Marco D'Orazio, dal Vc Andrea D'Angelo, dal Vc Davide Santarelli, dal Vq Stefano Cappetta e dalla Vq Bernardetta Conte.

La targhe celebrative sono state consegnate loro dai rispettivi Comandanti Provinciali o dai loro delegati che hanno presenziato alla cerimonia e che sono stati concordi nel ribadire “che quelle che possono sembrare azioni straordinarie o eroiche costituiscono invece l’attività normale tipica e svolta in maniera coscienziosa di ogni agente impegnato nel lavoro quotidiano di tutela dell’incolumità pubblica”. 

Una degna conclusione per questa giornata che ha visto anche l’approvazione, da parte dell’assemblea dei soci, del bilancio di esercizio dell’Automobile Club Chieti, che si è chiuso con risultati economici eccellenti e con numerose iniziative, soprattutto nel campo dell’educazione stradale presso le scuole di ogni ordine e grado, portate a termine.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L’Aci fa festa premiando i soci anziani e gli “angeli del volante”

ChietiToday è in caricamento