Scoperto autolavaggio senza autorizzazioni: scatta il sequestro

La guardia costiera vastese ha posto sotto sequestro parte dell’impianto connesso con lo scarico delle acque reflue, multato il gestore

Un autolavaggio privo della documentazione autorizzativa prevista è stato sequestrato ieri a San Salvo dal personale del Nucleo Operativo Protezione Ambientale dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Vasto.

Nell’ambito di controlli volti alla tutela ambientale, la guardia costiera si è concentrata sul trattamento dei rifiuti e delle acque reflue prodotte dall’attività commerciale.

I militari di Circomare Vasto hanno quindi proceduto al sequestro di parte dell’impianto connesso con lo scarico delle acque reflue. Il gestore è stato segnalato all’autorità giudiziaria, allo stesso sono state contestate sanzioni amministrative per un importo fino a 6.200 euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Malore improvviso in casa, muore a 39 anni tecnico informatico

  • L'Abruzzo scelto per la sperimentazione dell'app Immuni con Liguria e Puglia, si parte a giugno

  • In Abruzzo arrivano i Condhotel, stanze d'albergo vendute ai privati

  • Paglieta in lutto per Antonella, mamma di tre bambini scomparsa a 34 anni

  • Decathlon investe in provincia di Chieti: apre un secondo punto vendita

  • Smantellata la rete che riforniva di droga la provincia di Chieti: arrestate 13 persone

Torna su
ChietiToday è in caricamento