menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Autobus: corsia preferenziale in via Herio e senso unico in via della Liberazione LE NOVITA'

Incontro fra amministrazione comunale, polizia municipale e rappresentanti delle aziende di trasporto pubblico per cercare soluzioni anche in piazzale Marconi. Presto le ordinanze che modificheranno la viabilità su queste tre zone

Comune e aziende si impegnano per maggiore sicurezza ed efficientamento del servizio di trasporto pubblico in città. Le principali criticità riscontrate dagli autisti di Arpa e Panoramica, ed espresse questa mattina nel corso di un incontro fra sindaco, rappresentanti delle aziende di trasporto pubblico e sindacati,  sono in via Asinio Herio, via della Liberazione e piazzale Marconi.

 Da subito i provvedimenti: entro la prossima settimana Di Primio ha fatto sapere che ci sarà un’ordinanza che, in via sperimentale, disciplinerà la circolazione viaria su via Asinio Herio istituendo una corsia preferenziale per gli autobus sul lato del Grande Albergo Abruzzo - direzione via Madonna degli Angeli. Non sarà indolore per gli automobilisti; dal momento che ciò comporterà  la soppressione di alcuni stalli di sosta per le auto.

In via della Liberazione invece, sarà istituito il senso unico di marcia a scendere in direzione piazza Trento e Trieste - via XXIV Maggio, diversamente qui si potranno creare invece ulteriori stalli di sosta.

Più lungo il discorso per piazzale Marconi. “Ho dato disposizione – spiega il sindaco - affinché venga predisposta un’ordinanza che preveda l’istituzione di uno stallo per autobus destinato esclusivamente al trasporto pubblico urbano e il divieto delle attività di biglietteria sui mezzi extraurbani, nonché la creazione di un’area di transito che consenta di raggiungere gli stalli di sosta destinati al carico e scarico merci, ai diversamente abili e ad alcuni posti con sosta a tempo”.
Dunque impegni imminenti, per andare incontro alle richieste delle società di trasporto, dopo malumori e minacce di sciopero.   Il Comune a breve avvierà una campagna informativa per illustrare ancora meglio le novità.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento