rotate-mobile
Domenica, 2 Ottobre 2022
Cronaca San Vito Chietino

San Vito marina, semina il panico con l'auto e poi dentro una gelateria: 48enne arrestato

Ferragosto di follia sulla Costa dei trabocchi: l'uomo, sotto effetto di stupefacenti, è stato fermato da vigili e carabinieri con l'aiuto di passanti e turisti

Prima ha creato scompiglio girando in tondo con l'auto attorno alla rotatoria sulla Statale 16 e suonando a ripetizione il clacson. Poi, al tentativo della polizia municipale di fermare la sua condotta pericolosa, ha opposto resistenza, fino a scappare per rifugiarsi in una gelateria dove ha seminato ancora il panico prima di venire fermato e arrestato dai carabinieri.

Il giorno di Ferragosto un 48enne della provincia di Benevento è finito in manette a San Vito marina, con le accuse di guida sotto effetto di stupefacenti, resistenza e violenza a pubblico ufficiale. Tre carabinieri e un agente di polizia locale hanno dovuto infatti ricorrere alle cure del pronto soccorso.

Tutto è cominciato intorno alle 13.45 quando una Fiat Tipo di colore scuro ha imboccato la rotonda sulla Statale 16 e ha iniziato a girarvi intorno strombazzando. Il comportamento dell'automobilista ha subito richiamato le centinaia di persone che affollavano la Marina sanvitese per l'ora di pranzo. In molti hanno iniziato a filmare la scena con i telefonini, incuriositi. Qualche passante, invece, ha richiamato l'attenzione di una pattuglia dei vigili urbani, che si trovava poco distante. Gli agenti hanno provato subito a fermare il conducente, la cui condotta poteva diventare un pericolo per pedoni e altri automobilisti. Con la macchina di servizio hanno bloccato la Fiat Tipo e poi, aiutati da cittadini e turisti, lo hanno tirato fuori dal mezzo.

Ma l'uomo è riuscito a divincolarsi dalla presa e a fuggire a piedi, rifugiandosi in una gelateria. Qui tra fuggi-fuggi di clienti, lancio di arredi e frasi deliranti, il 48enne è stato alla fine immobilizzato, anche grazie all'aiuto di un carabiniere fuori servizio. All'arrivo dei carabinieri di Ortona, l'uomo è stato tratto in arresto in flagranza di reato, non senza problemi. Tre militari, oltre a un vigile (10 giorni di prognosi), sono rimasti feriti con contusioni e lacerazioni. Sottoposto ad accertamenti, il 48enne è risultato positivo a sostanze stupefacenti. Il veicolo è stato sequestrato e la patente di guida ritirata.

Questa mattina l'uomo è comparso in tribunale a Lanciano per il rito direttissimo. Convalidato l'arresto e in attesa del processo, il giudice ha disposto per lui l'obbligo di dimora nel comune di residenza con il divieto di uscire nelle ore serali.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Vito marina, semina il panico con l'auto e poi dentro una gelateria: 48enne arrestato

ChietiToday è in caricamento