Cronaca Centro / Via della Liberazione

Sicurezza, gli autisti chiedono via della Liberazione a senso unico

Gli autisti tornano a sollevare i problemi di sicurezza per i mezzi pubblici che transitano in via della Liberazione e alla stazione ferroviaria. Le modifiche alla viabilità, come l'istituzione del senso unico in via della Liberazione, non sono ancora state varate

La segreteria provinciale Faisa Cisal Chieti ha inviato al sindaco Di Primio una nota per avere chiarimenti circa le mancate modifiche alla viabilità in via della Liberazione e alla stazione in piazzale Marconi.

Il Comune infatti, lo scorso ottobre, dopo un incontro con i rappresentanti del trasporto pubblico locale (Arpa e Panoramica), per cercare di risolvere alcuni problemi di sicurezza che gravano quotidianamente sugli autisti,  aveva disposto l'istituzione del senso unico di marcia a scendere in via della Liberazione e l’istituzione di uno stallo per gli autobus urbani in piazzale Marconi.

Impegni disattesi ad oggi, sottolineano dal sindacato, che chiede un nuovo incontro per trovare soluzioni ai problemi già sollevati da tempo.

Per andare incontro alle esigenze degli autisti, l'amministrazione comunale ha istituito una corsia preferenziale in Autobus: corsia preferenziale in via Herio e senso unico in via della Liberazione LE NOVITA'
via Asinio Herio
, davanti al Grande Albergo Abruzzo
, ma per la Faisa Cisal non è sufficente. Da qui la richesta di chiarimenti e l'invito a mantenere gli impegni presi.
 

Potrebbe interessarti: https://www.chietitoday.it/cronaca/autobus-modifiche-via-herio-piazzale-marconi.html
Seguici su Facebook: https://www.facebook.com/pages/ChietiToday/252983314738998

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sicurezza, gli autisti chiedono via della Liberazione a senso unico

ChietiToday è in caricamento