Cronaca Centro

Alla Villa un'area pubblica per l'attività sportiva dei diversamente abili

Si chiama “Barrier free living”, il progetto nato dalla collaborazione del Comune con il Lions club “I Marrucini”: permetterà ai diversamente abili di praticare sport con otto attrezzature installate alla villa comunale di Chieti

Otto attrezzi sportivi collocati all’interno della villa comunale per dare modo anche ai diversamente abili di praticare sport. È il progetto “Barrier free living”, nato dalla collaborazione del Comune con il Lions club “I Marrucini”. In particolare è stato l’assessorato al verde pubblico, guidato da Alessandro Bevilacqua, a realizzare la palestra all’aperto.

“Un’area verde pubblica – spiega il sindaco, Umberto Di Primio – attrezzata per favorire l’integrazione sociale”. Un’iniziativa per cui Chieti è pioniere in Italia e che non resterà isolata: “Installeremo altri attrezzi sportivi in un’altra area verde di Chieti Scalo”, annuncia il sindaco.

“Si tratta – precisa Bevilacqua – di un ulteriore tassello per realizzare una Chieti  città più accessibile”.

Gli attrezzi sono realizzati dalla società Doapark, leader in campo internazionale per le attrezzature sportive per disabili. E Serkan Emec, rappresentante della ditta, spiega che “sono tutti realizzati nel rispetto della normativa europea e mondiale e collaudati contro eventuali atti vandalici”

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alla Villa un'area pubblica per l'attività sportiva dei diversamente abili

ChietiToday è in caricamento