Cronaca

Alla villa comunale si lavora per un parco accessibile ai disabili

Ci saranno cinque attrezzature sportive utilizzabili. I lavori dureranno circa quindici giorni. Questa mattina il sopralluogo del sindaco

Partiti ieri alla Villa Comunale i lavori del progetto “Barrier free living” consistenti nell’installazione di cinque attrezzature fitness che potranno essere utilizzabili anche dai diversamente abili.

L’iniziativa è nata in collaborazione con il Club Service “Lions I Marrucini”, che si è offerto di finanziare l’acquisto delle attrezzature. Questa mattina c’è stato il sopralluogo del sindaco Di Primio e dell’assessore al Verde Pubblico, Alessandro Bevilacqua.

“Presto – annunciano - inaugureremo la prima area verde pubblica tesa a favorire l’attività sportiva dei diversamente abili nonché l’integrazione sociale, un’iniziativa che ci vede primi a livello nazionale. I lavori sono stati affidati all’impresa Urbania di Casalbordio, l’architetto  Salvatore Polimeno ha offerto gratuitamente la propria attività professionale. Gli attrezzi, in fase di collocazione, sono prodotti dalla Società Doapark, azienda leader in campo internazionale per le attrezzature sportive per disabili e tutti realizzati nel pieno rispetto della normativa vigente europea e mondiale e collaudati contro eventuali atti vandalici”.

I lavori dureranno circa quindici giorni, al termine dei quali ci sarà l’inaugurazione.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alla villa comunale si lavora per un parco accessibile ai disabili

ChietiToday è in caricamento