Attivate le Usca per i casi meno gravi di Covid, Intesa sindacale: "Allontanare le sedi dagli ambulatori medici"

In una lettera alla Regione si chiede di evitare, come accade a Orsogna, la vicinanza con la Continuità Assistenziale, per tutelare sanitari e pazienti

Il corso di formazione dei medici Usca

Dopo l'attivazione delle prime tre Unità speciali di continuità assistenziale (Usca), a Orsogna, San Vito Chietino e Vasto, la sezione abruzzese dell'Intesa Sindacale, tramite il delegato regionale Walter Palumbo, chiede chiarezza sulla collocazione delle sedi. 

In particolare, si invoca la massima sicurezza di tutti gli utenti e dei medici, in una lettera inviata al presidente della Regione Marco Marsilio e, per conoscenza, al ministro della Salute Roberto Speranza, al direttore del dipartimento della Programmazione e dell'ordinamento del Servizio Sanitario Nazionale Andrea Urbani, al presidente della commissione di Vigilanza del consiglio regionale Pietro Smargiassi, al presidente della commissione Salute, Pari opportunità e Sociale Mario Quaglieri, all'assessore alla Sanità, Sociale e Pari Opportunità Nicoletta Verì, al direttore generale Giuseppe Bucciarelli e ai direttori delle aziende sanitarie. 

Secondo quanto denunciato da Intesa sindacale, alcune sedi delle Usca, come accade a Orsogna, sono ospitate in locali adiacenti alle sedi della Continuità Assistenziale, così da non garantire l'incolumità dei medici che svolgono quest’ultimo servizio e dei pazienti che dovessero accedervi per necessità non legate al Coronavirus.

"Si ritiene - si legge nella lettera - assolutamente indispensabile che non si vengano a determinare momenti di commistione operativa tra i medici delle Usca e i medici della Continuità Assistenziale, evitando che i locali di vestizione/svetizione, sanificazione e sosta dei primi non coincidano o siano contigui ai locali dove operano i secondi".

In più, Paumbo ricorda altre richieste avanzate nelle scorse settimane: "La precisazione sull’impegno massimo orario settimanale che ogni medico dovrebbe svolgere" e certezze sulla copertura assicurativa. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Inoltre, Intesa sindacale chiede che Regione e aziende sanitarie confermino "l’avvenuta consegna a tutti i medici assegnati alle Unità Speciali di Continuità Assistenziale di tutti i dispositivi" di protezione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • DIRETTA - Elezioni comunali 2020: ballottaggio Di Stefano-Ferrara

  • Comunali Chieti: exit poll e prime proiezioni

  • Elezioni comunali, i voti ricevuti da tutti i candidati consiglieri

  • Torrevecchia in lutto per la scomparsa di Erica: aveva solo 26 anni

  • Chieti sceglie il nuovo sindaco: ha votato il 67,87%, più del 2015 - LA DIRETTA

  • La sfida elettorale riparte: Di Stefano e Ferrara al ballottaggio per governare Chieti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ChietiToday è in caricamento