menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Attentato terroristico al varco carraio dell'aeroporto: riuscita la simulazione

L'esercitazione ha simulato la presa in ostaggio di pilota e copilota da parte di cinque terrorosti

Un'esercitazione stamattina ha simulato un attacco terroristico al varco carraio dell'aeroporto d'Abruzzo. Un commando di cinque terroristi ha fatto saltare il varco per dirigersi verso un aeromobile in pista dove ha preso in ostaggio il pilota e copilota. Lo scopo: prendere il possesso dell'aeromobile. L'esercitazione ha visto l'intervento della polizia di frontiera che ha fronteggiato la situazione.

La simulazione ha visto il coinvolgimento del personale dell'enac, dell'ente gestore dell'aeroporto (saga), la dogana, la guardia di finanza, i vigili del fuoco, l'enav e le forze di polizia ubicate nei territori di Pescara, Chieti e San Giovanni teatino. Al termine del esercitazione è stato scovato anche un ordigno all'interno del mezzo utilizzato dai terroristi che è stato bonificato dagli artificieri intervenuti sul posto. Ottanta persone sono state evacuate dall'aeroporto. Simulata anche l'interruzione del traffico aereo.

Questo il commento di Dino Petitti, dirigente della polizia di frontiera: "Abbiamo testato una grande reattività e professionalità da parte di tutti gli enti coinvolti. Il tutto è durato circa un'ora e mezza: l'esercitazione ha coinvolto più di cento persone, tra soggetti evacuati e forze intervenute".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento