rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
Cronaca Casalbordino

Casalbordino, attentato alla sede della guardia medica

Poco prima della notte un'esplosione, forse causata da un grosso petardo, ha fatto esplodere la porta e l'insegna, spaventando il medico in servizio. I carabinieri indagano per capire se si sia trattato di un atto vandalico o di un colpo mirato

Attentato nella notte contro la sede della guardia medica di Casalbordino. Qualche balordo ha fatto esplodere la porta d’ingresso, provocando danni anche all’insegna e facendo spaventare non poco il medico in servizio per il turno serale, Eugenio Cupaiolo, candidato sindaco di Monteodorisio alle ultime amministrative nella lista “Monteodorisio si rinnova”.

Poco prima della mezzanotte il medico ha sentito una forte esplosione, forse causata da un petardo, che ha distrutto la porta. Subito ha allertato il direttore del distretto sanitario e i carabinieri. Sono intervenuti i militari della stazione di Fossacesia, che dopo un sopralluogo hanno confermato l’attentato.

L’ipotesi più probabile è che si sia trattato di un mero atto vandalico di un gruppo di ragazzi del posto. Ma la paura del medico è stata tanta, anche perché l’esplosione avrebbe potuto ferire qualcuno.

Nonostante i danni e lo spavento, Cupaiolo ha continuato a garantire il servizio assistenziale fino alla fine del turno. Le indagini continuano per individuare gli autori di un gesto così grave. 

Esplosione guardia medica Casalbordino / foto E. Cupaiolo

 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Casalbordino, attentato alla sede della guardia medica

ChietiToday è in caricamento