menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Atessa, partono i nuovi turni alla Sevel: i sindacati convocati a Torino

Sono previsti 12 turni (di mattina e pomeriggio): si lavorerà dal lunedì al sabato, che diventerà ordinario e obbligatorio, e non più straordinario, con il riposo infrasettimanale a rotazione

Una vera e propria rivoluzione quella che partirà domani alla Sevel di Atessa. I 6mila dipendenti dello stabilimento del Ducato a partire da lunedì 7 ottobre, infatti, saranno coinvolti nella nuova turnazione lavorativa:  sono previsti 12 turni (di mattina e pomeriggio) e si lavorerà dal lunedì al sabato, che diventerà ordinario, e obbligatorio, e non più straordinario, con il riposo infrasettimanale a rotazione. Il turno di notte rimarrà volontario.

Una nuova turnazione voluta dall'azienda dovuta "a seguito dell'incremento dei volumi produttivi" che durerà fino a dicembre.

Intanto sono stati convocati l'8 ottobre a Torino i sindacati che appaiono divisi.  La Fim Cisl con una nota in cui spiega  "Da un lato si verrà a creare tra i lavoratori un divario economico ancora maggiore - afferma -, dall'altro una fabbrica leader in Europa non può pensare di basare l'aumento produttivo su un turno volontario". Ma - accusa Fim - siamo stati boicottati dagli altri sindacati, che non si sono presentati o sono arrivati in ritardo e non hanno proferito parola". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus: oggi 196 nuovi positivi e 441 guariti in Abruzzo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento