menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Operaio 33enne coltivava marijuana in casa: denunciato dai carabinieri

Nell'abitazione sono state rinvenute due serre termiche e tutto l'occorrente per la crescita delle piante

Un vero e proprio centro dello spaccio in casa. Un 33enne operaio, residente a Lanciano, è stato denunciato dai carabinieri del Norm di Atessa per detenzione di sostanza stupefacente destinata alla cessione. 

Da alcuni giorni i militari tenevano sotto osservazione i movimenti dell’uomo sul quale erano forti i sospetti che lo indicavano come un possibile detentore di sostanza stupefacente ai fini di spaccio.

La frequentazione dell’abitazione da parte di abituali consumatori di sostanze stupefacenti, dunque, ha indotto i militari a verificare quanto appreso e osservato: così è scattata la perquisizione domiciliare nell’abitazione dell'uomo.

In casa sono state rinvenute due serre termiche alte 2 metri comprensive di impianto di illuminazione e areazione, 30 grammi di marijuana essiccata, 9 vasi contenenti piante di marijuana alte circa 1 metro e tutto l’occorrente per la coltivazione e la crescita delle piante, ovvero due lampade riscaldanti, ventilatori, concime liquido, fitofarmaci. 

Il 33enne è stata segnalato alla procura di Lanciano per detenzione di sostanza stupefacente destinata allo spaccio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus: oggi 196 nuovi positivi e 441 guariti in Abruzzo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento