Ater, il nuovo Cda si presenta e annuncia: "Nel 2020 pronta la Casa dello Studente"

Presentazione ufficiale ieri mattina nella sede di via Silvino Olivieri per il nuovo Cda dell’Ater Chieti, insediatosi lo scorso 4 ottobre. Tanti gli obiettivi per il nuovo anno

Presentazione ufficiale ieri mattina nella sede di via Silvino Olivieri per il nuovo Cda dell’Ater Chieti, insediatosi lo scorso 4 ottobre. Il presidente Antonio Tavani assieme ai consiglieri Emanuela Malatesta e Antonio Di Renzo ha illustrato la situazione dell’azienda territoriale per l’edilizia residenziale pubblica e le azioni messe in campo in questa prima fase.

"A Guardiagrele – dice Tavani - abbiamo provveduto, insieme alla Regione e sollecitati dall' associazione 'Amici di Noemi', all’acquisto di un appartamento adatto a persona con disabilità pediatrica. Oggi (ieri per chi legge ndr) viene firmato l’atto dal notaio e lo consegneremo al sindaco che metterà a disposizione questa nuova utenza". A Francavilla poi "partono i lavori per 50mila euro per il ripristino del tetto di un alloggio abitato da una signora che aveva subito danni dalla grandinata dello scorso luglio".

Tra gli obiettivi del nuovo anno rientrano la "consegna della Casa dello studente di via Gran Sasso a Chieti" oltre alla "riduzione della morosità, per cui – spiega Tavani - stiamo pensando a qualcosa di simile al canone Rai in bolletta, da accompagnare all’aggiornamento dei canoni che non vengono ritoccati dal 1996. In alcuni alloggi – spiega il preidente dell’Ater - il canone mensile ammonta ad appena 16 euro". Per fare questo occorrerà una "riorganizzazione della struttura e l’aumento dei fondi, da parte della Regione, per la manutenzione degli edifici". Altra parte relativa alle risorse arriveranno "dal risparmio di 205 mila euro, frutto di un accordo su un debito contratto con Ubi Banca dalla precedente governance che ammontava a 880 mila euro".

A questo si aggiunge la progettazione, due i principali interventi: "il primo - aggiunge Tavani - riguarda un’area del quartiere San Giuseppe di Ortona che prevede un progetto da 3milioni e 300mila euro, attraverso il fondo Cipe, per la demolizione e ricostruzione di 4 palazzine. A questo - conclude il presidente - si aggiunge lo stanziamento di 200mila euro per interventi di manutenzione straordinaria nei comuni di Miglianico, Fara Filiorum Petri, Pretoro, Tollo e Canosa Sannita".

Infine i commenti dei due consiglieri che assieme al presidente Tavani compongono il consiglio d'amministrazione Ater Chieti. La consigliera Emanuela Malatesta parla di "un lucido entusiasmo che ci caratterizza - e aggiunge - l'idea di fondo è arrivare a una gestione moderna patrimonio immobiliare".

"Siamo motivati - aggiunge il consigliere Antonio Di Renzo - e viviamo l'incarico come una sfida vogliamo migliorare tutto ciò che gira intonro all'affidamento di un condominio sociale".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • C'è crisi ma non si trovano i lavoratori da assumere: a Chieti e provincia mancano venditori, camerieri e camionisti

  • Morto l'uomo caduto all’interno della scala mobile di Chieti

  • Da Francavilla ad "Avanti un altro", Al Di Berardino conquista Bonolis: "Per me ha già vinto!"

  • Tamponamento a catena sull’Asse Attrezzato: code in direzione Pescara

  • La nonnina dei record se n'è andata: muore a 105 anni Angela Di Sciascio

  • Anffas Chieti in lutto: è morta la presidente Gabriella Casalvieri

Torna su
ChietiToday è in caricamento