Venerdì, 29 Ottobre 2021
Cronaca Cupello

Assolte in Appello due maestre di una scuola di Cupello: erano accusate di maltrattamenti

Erano state condannate in primo grado nel 2018. Dopo 9 anni è arrivata l'assoluzione

Due maestre, all'epoca dei fatti in servizio in una scuola primaria di Cupello, sono state assolte in Appello dalle accuse di maltrattamenti e minacce, reati per i quali erano state condannate in primo grado nel 2018 dal tribunale di Vasto in composizione monocratica

Dopo 9 anni, la corte d'appello dell'Aquila le ha entrambe assolte dal reato di minaccia "perché il fatto non sussiste, riqualificando i fatti relativi al secondo capo d'imputazione per maltrattamenti e riconoscendo invece l'abuso di mezzi di correzione meno grave del 572 (maltrattamenti). Per questo secondo capo d’imputazione il Tribunale dichiara il non luogo a procedere perché prescritto" spiega l'avvocato Michela Scafetta, che ha difeso una delle due maestre.

I fatti contestati risalgono al 2012-2013 quando uno degli alunni, all'epoca in terza elementare, disse alla mamma che voleva morire: il bambino, che era dislessico, secondo quanto ricostruito dal tribunale, vennne deriso dalla maestra. A questa si aggiunse un'ulteriore segnalazione e, a seguito delle intercettazioni ambientali, il gup di Vasto rinviò a giudizio le due maestre. A dicembre del 2013 il giudice del lavoro annullò il provvedimento disciplinare per una delle due. Il 22 gennaio 2018 il giudice del tribunale monocratico, Rosanna Buri, condannò le maestre rispettivamente a 2 anni e a un anno e 9 mesi.

Due giorni fa è arrivata l'assoluzione in Appello.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Assolte in Appello due maestre di una scuola di Cupello: erano accusate di maltrattamenti

ChietiToday è in caricamento