Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca

Commissione Cultura: il “Chieti Buskers” diventa istituzionale

L'amministrazione comunale di Chieti aderisce alla rete dei Comuni amici dell’Arte di Strada. Il report dell'assessore Russo sull'audizione Commissione Cultura svoltasi a Roma

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ChietiToday

Desidero esprimere la mia viva soddisfazione per l’esito dell’audizione, svoltasi a Roma presso la Commissione Cultura della Conferenza delle Regioni, prima, importante occasione per rappresentare, presso le Istituzioni regionali, gli obiettivi della “Rete dei Comuni amici dell’Arte di Strada”, cui l’Amministrazione Comunale di Chieti ha deciso di aderire, al fine di dare un nuovo, deciso stimolo alla politica culturale in favore dell’arte di strada e delle manifestazioni del settore.

Nel corso dell’incontro, cui hanno partecipato i Comuni di Ferrara, Certaldo, Gerace (promotore della rete dei Comuni Amici dell’Arte di Strada), e il Presidente e il Direttore della Federazione Nazionale degli artisti di strada, Luigi Russo e Alessio Michelotti, i rappresentanti della Rete hanno presentato il progetto della Rete stessa, recentemente attivato dall’Anci, che ha come obiettivo quello di rafforzare le attività che i Comuni svolgono in favore dell’arte di strada sviluppando iniziative di sostegno che puntino a sostenere la crescita complessiva di questo importante settore culturale.

Al termine della riunione si è convenuto di istituire un tavolo tecnico Anci-Regioni avente come finalità la definizione, entro la fine dell’anno, di una proposta di legge regionale.

Si è, inoltre, convenuto di proporre al MiBac di aumentare la quota del Fondo Unico dello Spettacolo a disposizione del settore, finora limitata a poche decine di migliaia di euro, anche attraverso azioni congiunte nelle sedi istituzionali e di attivare un percorso finalizzato ad istituire in ogni regione un coordinamento territoriale fra l’istituzione, gli artisti ed i Comuni che organizzano iniziative nel settore, attivando nel contempo attività formative per gli artisti.

L’Amministrazione del Sindaco Di Primio, fin dal suo insediamento impegnata nella valorizzazione di ogni forma d’arte come strumento di sviluppo del turismo culturale, ospita un importante festival, il “Chieti Buskers”, una di quelle manifestazioni che il mio Assessorato ha inteso rilanciare in sinergia con l’Associazione “Chietinstrada”, nella convinzione che l’arte di strada sia una grande risorsa, un valido strumento sociale ed economico.

Ritengo, pertanto, che siano state gettate le basi affinché il “Chieti Buskers” volti finalmente pagina per diventare una manifestazione istituzionale degna della Città di Chieti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Commissione Cultura: il “Chieti Buskers” diventa istituzionale

ChietiToday è in caricamento