Lunedì, 25 Ottobre 2021
Cronaca

"Nessuna promessa, per l'assegnazione delle case si segue solo la graduatoria"

Così l'assessore Marrocco risponde allo sfogo di una famiglia che, prima sui social network, poi sulla stampa, aveva raccontato di essere in mezzo alla strada dopo lo sfratto esecutivo e dopo essere stata ospitata per qualche tempo in un hotel a spese del Comune

“L’assessorato alle Politiche per la Casa non ha mai promesso alloggi popolari in favore di chiunque”. Così l’assessore Dario Marrocco replica ad un articolo apparso ieri mattina sul quotidiano Il Centro, che ha raccolto lo sfogo di una donna di Chieti che ha raccontato di aver subito uno sfratto con il marito e due bambini piccoli e, dopo essere stata ospitata per qualche tempo in un hotel a spese del Comune, di non avere più alcun posto dove andare. La signora, anche sui social network nei giorni scorsi, ha ricordato di aver ricevuto promesse di intervenire tempestivamente con un alloggio alternativo da parte dell’assessossre. Che però oggi smentisce categoricamente.

Dopo che l’arresto di Ivo D’Agostino ha scoperchiato il caos nell’ufficio case e dopo l’indagine che mira ad accertare eventuali responsabilità di 5 fra dirgenti, funzionari e impiegati del settore, Marrocco si dice ligio alle norme.

“Dopo l’adozione della delibera di giunta del 14 febbraio 2014 – spiega – tutti gli alloggi assegnati possono essere conferiti solo all’esito della pubblicazione delle graduatorie. Risulta materialmente impossibile un’assegnazione effettuata sulla scorta di criteri meramenti discrezionali”.

Ma l’impossibilità di intervenire in barba alle norme, precisa l’assessore, non comporta un disinteressamento: “È reale – dice – l’interessamento umano che il sottoscritto, a nome di tutta l’amministrazione, ha serbato nei confronti di un caso di sicura importanza sociale”. Di certo la situazione di quella famiglia lascerebbe presupporre una collocazione fra le prime posizioni della graduatoria per l’emergenza abitativa. “Ma al concetto di promesse ne corre”, osserva ancora l’assessore. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Nessuna promessa, per l'assegnazione delle case si segue solo la graduatoria"

ChietiToday è in caricamento