Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca Atessa

Asl, continua il 'tour' di Schael nelle strutture sanitarie: è la volta del Sangro-Aventino

Ad Atessa il direttore è stato raggiunto da due rappresentanti del Comitato spontaneo per la difesa del territorio, che chiedono la riconversione del "San Camillo" in ospedale di area disagiata.

È arrivato nel Sangro-Aventino il tour delle strutture sanitarie avviato dal direttore generale della Asl Lanciano Vasto Chieti, Thomas Schael. Dopo la visita al distretto sanitario di  Vasto, ieri è stata la volta di Casalbordino, dove il nuovo dg ha voluto incontrare il sindaco, Filippo Marinucci, per un primo confronto su alcune criticità strutturali evidenziate nel poliambulatorio di via Boito. 

Poi si è recato nel presidio di Atessa, ancora classificato come presidio territoriale di assistenza nei documenti di programmazione della Regione Abruzzo: qui il manager ha visitato ambulatori, servizi e degenze e incontrato gli operatori che hanno illustrato le diverse attività. È stato raggiunto da due rappresentanti del Comitato spontaneo per la difesa del territorio, i quali hanno avanzato la richiesta di riconversione del "San Camillo" in ospedale di area disagiata. 

Schael, dopo aver ascoltato con attenzione e sottolineato che buona parte del territorio del Chietino è da ritenersi disagiata, ha tenuto a precisare che la programmazione delle rete territoriale e ospedaliera attiene alle competenze della Regione.

Non c'è stata possibilità di incontrare il sindaco a causa di un'indisposizione dello stesso. Il tour si è concluso a Torricella Peligna, con una visita al locale Distretto sanitario.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Asl, continua il 'tour' di Schael nelle strutture sanitarie: è la volta del Sangro-Aventino

ChietiToday è in caricamento