rotate-mobile
Cronaca Archi

Sfreccia con l'auto ma viene fermato dai carabinieri mostrandosi nervoso, aveva 1 kg di droga: arrestato spacciatore

Il fatto è avvenuto lo scorso 28 marzo a Piane d'Archi: in manette un giovane di 32 anni di Roccascalegna

Un ragazzo di 32 residente a Roccascalegna è stato arrestato in flagranza di reato dai carabinieri della Stazione di Archi per il reato di detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio.
Il 32enne era alla guida di un'automobile, una Volkswagen Golf di proprietà di un suo amico, quando verso le ore 21 è sfrecciato velocemente lungo la strada provinciale 113 in frazione Piane d’Archi proprio davanti alla locale pattuglia dei carabinieri.

La quale ha deciso di procedere al fermo del veicolo.

All’atto del controllo l’uomo ha mostrato un certo nervosismo, rispondendo in modo incerto e contraddittorio alle domande che gli sono state rivolte, evidenziando che non aveva al seguito la patente di guida e che aveva bevuto qualche bicchiere ma che se volevano era pronto anche a sottoporsi al test alcolemico. Un chiaro ma goffo diversivo di deviare i militari dell'Arma, cercando di indurli a non approfondire il controllo, nella speranza che si sarebbero accontentati di una banale sanzione al codice della strada per mancanza della patente di guida, documento che invece aveva regolarmente al seguito e di un accertamento alcolemico che certamente sarebbe stato negativo in quanto l’uomo non evidenziava alcuna sintomatologia specifica.

Essendo già noto alle forze dell'ordine, i carabinieri hanno deciso di effettuare una perquisizione personale e veicolare, durante la quale sono stati trovati sotto ai sedili anteriori della vettura, ben 9 panetti da cento grammi ciascuno di hashish e un bilancino di precisione. L’elevata quantità di sostanza stupefacente trovata, circa 900 grammi, non potendo essere riconducibile a un uso personale, ha determinato che la persona venisse tratta in arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. La successiva perquisizione domiciliare nella casa di residenza di Roccascalegna ha consentito di rinvenire un ingente quantitativo di materiale per il confezionamento e diversa strumentazione per il peso di precisione dello stupefacente, il tutto repertato e sottoposto a sequestro penale. Era chiaro che l’uomo al momento del fermo era appena andato a rifornirsi dello stupefacente che poi avrebbe rivenduto sulla piazza locale ricavando una cifra variabile tra 9 mila e 12 mila euro.

L’arrestato, come disposto dall’autorità giudiziaria, è stato accompagnato nella propria abitazione in regime di arresti domiciliari.

droga arresto carabinieri atessa (2)-2

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sfreccia con l'auto ma viene fermato dai carabinieri mostrandosi nervoso, aveva 1 kg di droga: arrestato spacciatore

ChietiToday è in caricamento