Cronaca Atessa

Atessa, arrestato imprenditore spacciatore: aveva 30 grammi di eroina

L'insolito via vai di tossicodipendenti nel centro abitato aveva insospettito i cittadini. Quando è stato fermato dai carabinieri l'arrestato, un imprenditore edile di 38 anni, ha gettato lo stupefacente dal finestrino dell'auto

Un imprenditore edile di 38 anni, originario di Atessa, è stato arrestato dai carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile con le accuse di detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti. L’uomo è stato fermato ieri sera mentre faceva rientro ad Atessa a bordo della sua auto, un’Alfa 156, con sé aveva 30 grammi di eroina.

Quando è stato fermato ha cercato di disfarsi della sostanza gettandola fuori dal finestrino dell’auto, ma i militari hanno subito recuperato la dose.

In piazza, ad attenderlo, vi erano diverse persone che secondo gli uomini dell’arma si rivolgevano a lui per acquistare le dosi di droga. E’ possibile infatti che l’uomo tornasse da Pescara, dove era stato ad acquistare lo stupefacente. Sono stati i cittadini di Atessa, nei giorni scorsi, a segnalare ai carabinieri l’insolito via vai di tossicodipendenti, sempre più numerosi negli ultimi tempi, all’interno del centro abitato.

Il 38enne è stato tradotto presso il carcere di Lanciano, a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Atessa, arrestato imprenditore spacciatore: aveva 30 grammi di eroina

ChietiToday è in caricamento