rotate-mobile
Lunedì, 4 Luglio 2022
Cronaca Lanciano

"Dammi i soldi o ti picchio", ma all'incontro c'è la polizia: arrestato in flagranza

In più di occasioni l'uomo aveva preteso somme di denaro dalla vittima, minacciandolo di violenza

Le sue continue richieste di denaro, per somme modiche come qualche centinaio di euro, erano diventate un incubo per un uomo di Lanciano. E ieri, dopo la denuncia della sua vittima, un 49enne di Teramo è stato arrestato in flagranza dagli agenti della sezione anticrimine del commissariato frentano, con l'accusa di estorsione. 

Secondo quanto ricostruito dall'indagine scattata dopo la denuncia, il 49enne, in più occasioni, con intimidazioni aveva vessato il lancianese, pretendendo una somma di denaro, dietro la minaccia di percosse.

Dopo essersi rivolto alla polizia, la vittima ha concordato per ieri mattina un incontro per consegnare il denaro. In realtà, gli agenti erano pronti a intervenire in flagranza di reato. 

L'attività di osservazione nei pressi del luogo dello scambio ha sortito esito positivo, perché alla consegna del denaro il 49enne teramano è stato tratto in arresto. 

La procura della Repubblica di Lanciano ha disposto gli arresti domiciliari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Dammi i soldi o ti picchio", ma all'incontro c'è la polizia: arrestato in flagranza

ChietiToday è in caricamento